SCARS OF XAVIER di Kai E. Bogatzki

Sinossi

Xavier è un uomo apparentemente tranquillo di 45 anni che vive a Praga. Di giorno, infatti, lavora in un servizio di lavaggio di auto, mentre la notte si trasforma in un brutale serial killer che sceglie le sue vittime principalmente tra le giovani donne. Finché un giorno incontra una cameriera di nome Karolina, e improvvisamente tutto cambia. Conoscere Karolina risveglia in Xavier emozioni che credeva di aver perso molto tempo fa…Queste emozioni, però, spingono al massimo il suo desiderio di uccidere, che inzia a crescere sempre più. Riuscirà a tenere in equilibrio questi due aspetti della sua vita, o finirà tutto in disastro?

Arriva dalla Germania il folgorante debutto alla regia, Scars of Xavier, diretto da Kai E. Bogatzki.

Il film saprà soddisfare gli adoratori dell’horror più estremo ma non solo. Infatti gli amanti della psicologia e della mente umana ameranno fare speculazioni e congetture sugli omicidi. Cercare di entrare nella mente del serial killer sarà un gioco inevitabile per lo spettatore, anche perché il regista, grazie ad alcuni flashback sapientemente inseriti durante la narrazione, saprà guidarvi verso un vortice di follia e perversione.

La ” pellicola ” ha vinto molti premi in giro per i Festival di tutto il mondo, tra cui migliori effetti visivi. Lo vogliamo sottolineare in virtù del fatto che chi ama l’horror, in genere, ama molto anche l’effettistica pratica e prostetica artigianale. Infatti l’omicidio non è mai tenuto fuori scena, l’omicidio quando avviene lo si mostra in ogni dettaglio: memorabile la sequenza al rallenty inverso.

In definitiva il film piacerà sia agli amanti del gore e dello splatter, sia agli amanti degli horror più psicologici. Non disdegnando neppure chi cerca sempre un messaggio o un sottotesto sociale in ciò che guarda.

Curiosità sul film

Kai E. Bogatzki, l’editor di Blood Fest (2016), esordisce alla regia con questo film.

CAST

Regia: Kai E. Bogatzki. Con Marc Engel, Constance Wetzel, Alexia von Wismar, Dirk Sonnenschein, Oliver Troska.