(Ready or Not) titolo originale è un film del 2019 diretto da Matt Bettinelli-Olpin e Tyler Gillett.

Trama

Grace sposa Alex Le Domas, il rampollo di una ricca ed eccentrica famiglia che realizza famosi giochi da tavolo. Dopo il matrimonio, la famiglia mette in atto una macabra tradizione: si tratta di un gioco letale nel quale tutti cercano di uccidere la sposa. Grace dovrà riuscire a restare viva fino all’alba se vuole vincere questo gioco e sopravvivere.

I 2 giovani registi che hanno preso parte all’antologico film V/H/S, dirigono Finché Morte non ci Separi, un Horror Comedy che non brilla certo per originalità ma che diverte e funziona.

Di famiglie pazze e sette abbiamo visto praticamente ogni variante possibile. Ma quello che rende il film riuscito e dannatamente divertente è il modo grottesco e dissacrante con cui viene narrato e messo in scena il tutto.

Situazioni assurde, cattive e grottesche percorrono tutto il film in modo ben dosato. Ma soprattutto, il fattore che farà felice ogni horror maniaco, è che il gore e lo splatter sono onnipresenti.

Quindi non mi capacito e non capisco chi ha bocciato il film per mancanza di originalità. Una cosa può essere già vista, vero, ma la sua riuscita dipende sempre da come si mescolano le carte in tavola, e un bravo autore aggiunge sempre un pizzico della propria personalità, come in questo Finché Morte non ci Separi.

Voto: 8