I Tredici Spettri

I tredici spettri (Thir13en Ghosts) è un film horror del 2001 diretto da Steve Beck, remake di I 13 fantasmi (1960) di William Castle. Si tratta della seconda opera della Dark Castle Entertainment basata su un film di William Castle: la prima è stata Il mistero della casa sulla collina, remake de La casa dei fantasmi.

Il Riassuntazzo

In seguito ad un incendio che ha distrutto la casa e causato la morte di sua moglie, Arthur Kriticos, i suoi due bambini Kathy e Bobby, e la baby-sitter Maggie stanno lottando per sbarcare il lunario. Con un colpo di fortuna, Arthur eredita un’imponente villa da suo zio Cyrus. La casa è costituita da pareti di vetro mobili su cui sono scritte frasi in latino. Malgrado la stranezza della casa, la famiglia è entusiasmata, fino al momento in cui Dennis Rafkin, un veggente nevrotico, che in passato lavorava per Cyrus, rivela che lo zio di Arthur era un cacciatore di fantasmi, e che ha imprigionato 12 spettri all’interno della casa. Arthur non gli crede fino al momento in cui i suoi due bambini spariscono, in seguito l’avvocato Ben Moss, che li ha accompagnati, innesca il meccanismo che sigilla la casa e libera i fantasmi uno alla volta. Arthur e Dennis, muniti di occhiali speciali che permettono loro di vedere i fantasmi, tentano di salvare i due bambini.

Kalina Oretzia è una rilasciatrice di spiriti e sostiene di essere entrata in casa attraverso un’apertura. Salva Arthur e sua figlia dallo Sciacallo e informa lui, Maggie e Dennis riguardo ai fantasmi, alla casa e al tredicesimo spettro, che è in grado di fermare tutti gli altri.

Arthur apprende che la casa è in effetti una macchina, costruita per il solo scopo di aprire “L’occhio dell’inferno”. Cyrus (che è ancora vivo) e Kalina, (che risulta essere la sua socia e possibile amante) hanno l’intenzione di far sacrificare Arthur per salvare la sua stessa famiglia, che renderebbe Arthur il tredicesimo fantasma e (invece di fermare la macchina) porta il suo programma a compimento. Tuttavia, Cyrus uccide Kalina, schiacciandola fra due pareti e quando Arthur sta per sacrificarsi, Maggie rompe la parte dei funzionamenti interni della macchina ed i fantasmi (tranne l’amante sfiorita, la moglie di Arthur) uccidono Cyrus, gettandolo in una girobussola tagliente. Arthur allora può salvare i suoi bambini, e tutti i fantasmi vanno via (poiché la casa ora viene fatta esplodere) eccetto la moglie di Arthur, che rimane per salutare sua famiglia. In seguito la scena si sposta di nuovo su Maggie, la quale dice che ha chiuso col mestiere di babysitter.

CONDIVIDI

Slide Background